Ortopedico

Reparto ortopedico: presso il Centro Artemisia si possono effettuare infiltrazioni di acido ialuronico.

Che cos’è l’acido ialuronico?

L’Acido ialuronico è un integratore usato per trattare l’artrosi, un disturbo che colpisce le articolazioni e giunture. L’utilizzo più frequente è nel trattamento dell’artrosi del ginocchio, ma può essere iniettato a polso e anca.

ortopedico acido ialuronico arthrum

In un articolazione normale, lo strato di cartilagine copre le estremità delle ossa.

La cartilagine aiuta lo spostamento delle ossa senza intoppi e lubrifica le estremità delle ossa. Nell’artrosi, la cartilagine si consuma e diventa sottile. Questo processo toglie la protezione dalle estremità della ossa e l’articolazione perde la sua capacità di muoversi agevolmente.

L’acido ialuronico si trova naturalmente nelle articolazioni e in altre parti del corpo.

All’interno dell’articolazione, è presente nella cartilagine e nel liquido sinoviale che lubrifica le giunture per potersi muovere senza attrito. In caso di artrosi, l’acido ialuronico diventa più sottile e non è più in grado di lubrificare la giuntura. Di solito, le infiltrazioni di questo integratore sono prescritte a pazienti con artrosi del ginocchio se gli altri trattamenti non hanno tolto il dolore al ginocchio.

Le articolazioni sono come degli ingranaggi, funzionano meglio se sono ben lubrificate.
Una giuntura sana contiene una sostanza chiamata liquido sinoviale per lubrificare e permettere alle ossa di scivolare una sull’altra con il minimo attrito.

Il liquido sinoviale agisce anche come un ammortizzatore.

L’acido ialuronico è una sostanza fondamentale contenuta nel fluido sinoviale, ma si disgrega nei pazienti con artrosi. La perdita di acido ialuronico contribuisce a dare rigidità e dolore articolare al ginocchio.

Infiltrazioni di acido ialuronico

Le infiltrazioni di acido ialuronico trovano principale indicazione nel trattamento dell’artrosi del ginocchio e dell’anca. Essendo un componente importante del liquido sinoviale, l’acido ialuronico iniettato in sede intra-articolare contribuisce a:

  • lubrificare l’articolazione
  • proteggere la cartilagine dall’accesso di cellule infiammatorie
  • ammortizzare lo stress meccanico a cui l’articolazione è sottoposta